Dottoressa Valeria Corbo

Psicologa e Psicoterapeuta

Telefono/whatsapp: 3755997405

 

il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre ma nell’avere nuovi occhi​
Marcel Proust​

Quarantena, istruzioni per l’uso

In questi giorni ho avuto modo di confrontarmi con diverse persone riguardo come stanno vivendo questo periodo di quarantena e ho notato come ognuna di loro abbia trovato il proprio modo per rendere queste giornate così particolari, il più possibile “normali” e come questo le stia aiutando a viverle al meglio.

Così, ho deciso di condividere con voi alcuni spunti che spero possano esservi d’aiuto.

 

L’importanza del creare nuove routine

Create nuove routine, giornaliere e settimanali, così da scandire la giornata e la settimana e non perdere l’orientamento temporale.
Se lavorate da casa in qualche modo avrete già degli orari scanditi. Diversamente, dal lunedì al venerdì scegliete a che ora svegliarvi e programmate delle attività da svolgere la mattina e altre nel pomeriggio, alternandole a momenti di relax e altri in cui vi prendete cura di voi nel modo che più vi piace.
Avere una routine, oltre ad aiutarvi a non perdere l’orientamento temporale, è un buon modo per non percepire il tempo come dilatato, non avere la sensazione che la giornata non passi mai.

Stabilire cosa fare e quando farlo può essere un valido aiuto per tollerare le giornate a casa. Non da ultimo, vi aiuterà ad avere ancora la sensazione che possiate continuare a decidere della vostra vita e non essere totalmente in balìa di un agente esterno.
Vi invito inoltre a essere flessibili, con voi stessi e con i vostri familiari nella gestione delle routine, così che non diventino anch’esse una costrizione, ma restino invece uno strumento efficace per la gestione funzionale del tempo a vostra disposizione.

 

Come gestire la fruizione di notizie per non alimentare ansia e preoccupazione

Voglio iniziare con qualche domanda.

Quanti telegiornali guardate ogni giorno?
Quante volte aprite e leggete notizie su internet riguardanti la situazione attuale?
Da quali fonti provengono queste informazioni?
Quanto spesso affrontate l’argomento con i vostri amici o familiari?

Probabilmente non ci fate nemmeno più caso, ma se vi fermate e ci riflettete un minuto vi renderete conto che la risposta a queste domande potrebbe essere “spesso” o “ogni volta che prendo il telefono in mano” e così via.
Ecco, da oggi vi invito a prestare più attenzione a questi comportamenti e a fare in modo di renderli meno frequenti.
Ascoltare e leggere continuamente notizie riguardanti la pandemia non aumenta le informazioni a cui potete accedere, è solamente un modo per alimentare in voi ansia e preoccupazione, fattori che decisamente non vi sono d’aiuto per gestire questo momento nel modo migliore per voi.

Scegliete un telegiornale al giorno, per quanto riguarda la tv.
Scegliete una fonte, verificata e attendibile, per leggere le notizie dal vostro cellulare o tablet e fatelo anche questo una volta al giorno, possibilmente non la sera prima di dormire.
Limitate quanto più possibile di rendere le varie notizie argomento di discussione con i vostri cari.

Se doveste rendervi conto che fare questo vi risulta troppo difficile, ma anche che facendolo vi sentite spesso in ansia, preoccupati e in costante agitazione potete contattarmi per avere un sostegno.

Potete anche scrivermi un messaggio sulla mia pagina facebook o contattarmi via mail : dott.ssa.corbo@gmail.com

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.